MEDITAZIONE E SILENZIO, L'ESTATE IN CONVENTO PER CHI FUGGE DALLO STRESS. Al Sacro Monte Calvario di Domodossola

A spingerli è il desiderio di fuggire dallo stress, dal traffico, dai rumori del mondo, e di immergersi in ambienti fatti di meditazione e silenzio, spesso incorniciati da veri paradisi naturali. E sono sempre più i vacanzieri che scelgono di trascorrere i loro periodi di relax nei luoghi storicamente deputati all'isolamento e alla ricerca spirituale: monasteri, conventi, eremi, abbazie e santuari, che non esitano ad aprire le loro porte agli ospiti esterni.
Da un capo all'altro d'Italia, numerose sono le abbazie che offrono soggiorni magari un po' spartani - ma non sempre -, intrisi di rigenerante tranquillità e pace, in cui volendo, senza obblighi, si può partecipare alle attività liturgiche e di approfondimento organizzate dai monaci. Un modo per vivere giornate dai tempi dilatati, a debita distanza dalla frenesia del quotidiano, immaginando il modo in cui gli antichi eremiti trascorrevano le loro ore scandite dalla preghiera e dal lavoro.

Il Sacro Monte Calvario di Domodossola con la Casa di Ospitalità Religiosa gestita dai Padri Rosminiani offre ospitalità dal 1 Marzo 2019 al 31 Ottobre 2019.

Turismo 4.0: tendenze evolutive dell’offerta turistica


Si tratta di un focus sul turismo volano strategico per la crescita dell’economia. Innovazione tecnologica applicata al turismo e nuovi input per affrontare al meglio le sfide del settore sono i temi cardine dell’iniziativa per sostenere lo sviluppo del territorio, fornendo spunti per aumentare il livello di conoscenza del mercato turistico e trarre indicazioni per migliorare la qualità e la tipologia dell’offerta turistica, a tutto beneficio dell’economia del territori. 

Smartphone essenziali per pianificare ed acquistare i viaggi, Internet e social media hanno rivoluzionato il settore:
Internet, mobile e social media ne hanno profondamente modificato i meccanismi, sostituendo i canali di comunicazione e informazione delle proposte. Big data e intelligenza artificiale hanno messo in atto una piccola grande rivoluzione, condizionando i flussi e favorendo la valorizzazione dei territori in grado di restare al passo coi tempi, muovendosi intorni ai principi cardine di sostenibilità, innovazione e accessibilità. Quanto basta, appunto, per parlare di era 4.0, come già definite da McKinsey in “Industry 4.0 after the initial hype”.

Centro Estivo 2019




L'oratorio di Calice della Parrocchia S. Cuore S. Quirico organizza al Calvario di Domodossola l'annuale CENTRO ESTIVO per bambini da 6 anni compiuti in poi. Durante tutto il periodo del Centro Estivo saranno proposte ai ragazzi varie attività ricreative e formative: momenti di preghiera, lavoretti manuali, tanti giochi... e tanto altro ancora... per divertirsi insieme nel suggestivo luogo e nella pace del Sacro Monte Calvario.

Le attività si svolgeranno dal 10 Giugno al 21 Giugno 2019 dal lunedì al Venerdì dalla ore 8,30 alle ore 17,00.

Si richiede la conferma della partecipazione entro e non oltre il 3 Giugno 2019.

Per iscriversi o per maggiori informazioni rivolgersi a don Aristide 3401640710



Estate: fuga dallo stress. Il Sacro Monte Calvario di Domodossola pronto all'accoglienza


Sono professionisti, giovani ma più spesso adulti, in genere italiani ma anche stranieri, più frequentemente maschi, in vacanza da soli, meno in gruppi. Il più delle volte già orientati verso la fede, e tuttavia non di rado anche non credenti o lontani da Dio. Di sicuro, in fuga dallo stress, dall'iperconnettività di smartphone e pc, dai tempi alienanti della vita in città che spingono a ricercare esperienze spirituale forti. E' questo, a sentire i gestori del Sacro Monte Calvario di Domodossola (i Padri Rosminaini), l'identikit dei sempre più numerosi utenti che la scorsa estate 2018 hanno deciso di varcare le porte della casa di ospitalità religiosa. 

Il Centro di Spiritualità del Sacro Monte Calvario si presta  anche per l'estate 2019 particolarmente per accoglienza di gruppi che intendano vivere giornate di spiritualità, ritiri spirituali di fine settimana, corsi di esercizi spirituali e periodi di riposo e raccoglimento spirituale.



Recettività 
- ospitalità: 60 posti letto in camere con servizi: triple, doppie e singole;
- convegni nella sala Bozzetti da 100 posti;
- ritiri ed esercizi spirituali anche per più gruppi contemporaneamente;
- rimessa auto in parcheggio interrato per 50 posti auto;
- mostre ed esposizioni nella sala Gaddo; brevi filmati documentari nella sala multimediale Clemente Rebora.
Per info:

Ospitalità e Pasti al Sacro Monte Calvario di Domodossola


Pasti al Sacro Monte Calvario di Domodossola.
Il Refettorio della Casa di Ospitalità Rosminiana al Calvario è aperto anche a coloro che desiderano prendere un pasto caldo.
"Gli ospiti che arrivano siano accolti tutti come se fossero Cristo, perché Egli dirà un giorno: «Fui forestiero e mi ospitaste». E a tutti si faccia onore come si conviene, ma soprattutto verso i fratelli nella fede e ai pellegrini" si legge nel cap. 53 della Regola di San Benedetto.
L’accoglienza dell'ospite, pertanto, è fondamentale in ogni convento. 
Al Calvario tutti coloro che desiderano sospendere periodicamente il ritmo frenetico della vita e ritrovare se stessi nel silenzio e nella pace, possono fare tale esperienza, condividendo con i Rosminiani la preghiera, l’ascolto della Parola di Dio e la mensa eucaristica.
Orario pasti:
Pranzo ore 12.30
Cena ore 19.30
Si può prenotare i pasti telefonando in tempo al n. 3207505116

Acli Piemonte / Incontro Regionale di Formazione e Spiritualità al Sacro Monte Calvario di Domodossola


Risultati immagini per acli piemonte
Acli Piemnonte / Incontro Regionale di Formazione e Spiritualità 

GENERATIVITA’, BENI COMUNI E DEMOCRAZIA 
Sacro Monte Calvario dei Rosminiani Borgata Sacro Monte Calvario, 8 – DOMODOSSOLA

SABATO 4 MAGGIO 2019

9.00 Arrivo e caffè di benvenuto

9.30 Saluti Carlo Poli – Presidente Provinciale ACLI VCO

Preghiera comunitaria

Michele Pretti – Responsabile Vita Cristiana ACLI Piemonte 
Roberta Azzoni – Responsabile Formazione ACLI VCO 
don Mario Bandera – Accompagnatore Spirituale ACLI VCO 
don Pierluigi Giroli – Rettore del Sacro Monte Calvario

10.15 Generatività e Beni Comuni: significato, valori, applicazioni

Mario Tretola - Responsabile Formazione ACLI Piemonte

I modelli di Democrazia nel contesto Europeo

Matteo Bracciali – Responsabile Internazionale ACLI Nazionali

Documento ACLI Piemonte “Elezioni Regionali ed Europee”

Massimo Tarasco – Presidente Regionale ACLI Piemonte

11.30 Riflessione in comune

Testimonianza dal territorio del VCO:

Massimo Di Bari

13.00 Conclusioni

Massimo Tarasco – Presidente Regionale ACLI Piemonte

13,15 Visita guidata al Sacro Monte Calvario

14.00 Pranzo – Circolo ACLI “Santa Croce “

15.30 Verifica giornata e termine dei lavori

Turismo Religioso 2019 al Sacro Monte Calvario di Domodossola




Turismo religioso anche in primavera inoltrata e in estate: saranno oltre 1.600 le strutture italiane a cui ci si potrà rivolgere se si è alla ricerca di un clima di serenità e con la giusta attenzione sia al corpo che allo spirito.

Anche il Sacro Monte Calvario di Domodossola offre in Primavera e in Estate ospitalità religiosa.

Nei 123.000 posti letto disponibili, dal Nord a Sud della penisola, non vige l’obbligo della partecipazione alla vita comunitaria, ma la particolarità di questi luoghi darà la possibilità a chiunque lo voglia di sperimentare un approccio diverso dalla classica vacanza.

Nelle strutture gestite direttamente da religiosi (o di loro proprietà), in venti regioni, sono comprese anche case per ferie, residenze, colonie, eremi, foresterie, case parrocchiali, ostelli e case alpine. Le destinazioni sono quelle classiche: mare, montagna, laghi, natura e città d’arte.

“L’obiettivo dei proventi – dicono dall’associazione Ospitalità religiosa italiana – è quello di sostenere le attività caritatevoli e missionarie che parrocchie e ordini religiosi svolgono sia in Italia che nel Terzo Mondo. Un connubio tra accoglienza e impegno, destinato a rendere il soggiorno un vero atto di generosità verso gli ultimi“.

Corso 2019 del Dipartimento A.B.C. del Politecnico di Milano al Sacro Monte Calvario di Domodossola

summer school politecnico milano

“Laboratorio dei Luoghi. Summer School: il rilievo 3D per i Beni Culturali.”

Summer School in Rilievo 3D per i Beni Culturali

Sono aperte le iscrizioni alla settima edizione della summer school “Laboratory of Places 2018: History, Survey, Evolution”, organizzata da 3D Survey Group, un gruppo di ricerca del Dipartimento A.B.C. del Politecnico di Milano.
L’obiettivo di questo corso è di fornire agli studenti una conoscenza approfondita delle tecniche di rilievo 3D applicate ai Beni Culturali, usando gli strumenti e le metodologie più all’avanguardia. In particolare, saranno utilizzati: TLS (terrestrial laser scanner), fotogrammetria close-range per gli edifici architettonici e per i decori e piccoli oggetti, fotogrammetria UAV (Unmanned Aerial Vehicle), mobile scanners, e tecniche di rilievo tradizionale (come stazione totale e GPS).
Il caso studio e la location di questa edizione è il Sacro Monte Calvario di Domodossola. Questo sito è incluso nella rete dei nove Sacri Monti di Piemonte e Lombardia, annoverati nella lista UNESCO del Patrimonio Mondiale.
Le iscrizioni sono aperte fino al 30 Aprile 2018 e il numero massimo di studenti è 25. Ai partecipanti verrà comunicato l’esito della selezione il 15 Maggio 2018. La scuola è programmata dal 23 Luglio 2018 fino al 1 Agosto 2018.
Per avere più informazioni, visitate il sito www.sitech-3dsurvey.polimi.it, o seguite le pagine facebook “3D Survey Group” o “Laboratorio dei Luoghi. Summer School: il rilievo 3D per i Beni Culturali.”

Direttore 
Prof. Francesco Fassi
Direttore tecnico Prof.ssa Cristiana Achille

Grande partecipazione alla Via Crucis del Venerdì Santo al Calvario di Domodossola


Sono state le riflessioni di Madre Anna Maria Canopi, per tanti anni Abbadessa del Monastero Benedettino Mater Ecclesiae, sull'isola di San Giulio, morta il 21 marzo scorso, ad accompagnare i molti fedeli alla via Crucis del Venerdì Santo al Calvario. I padri Rosminiani hanno infatti scelto quest'anno i testi che la Madre aveva scritto per il papa San Giovanni Paolo II per la via Crucis al Colosseo del 1993.

Molta gente ieri sera si è ritrovata ai piedi del Sacro Monte per quello che da anni è un appuntamento devozionale molto sentito. La processione è stata organizzata dai Padri Rosminiani in collaborazione con le associazioni di volontariato che operano all'interno dell'ospedale domese. La via Sacra domese è stata illuminata da fedeli con le fiaccole partiti dalla prima stazione di via Mattarella sono giunti in cima al Sacro Monte, dove, al termine della processione nel Santuario del Santissimo Crocifisso dopo un momento di preghiera proposto dal rettore don Pier Luigi Giroli si è esibita la Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario, con la soprano Federica Napoletani e con la direzione di Manfred Nesti che ha eseguito le Sette Ultime Parole di Cristo sulla Croce, nell’intonazione composta da Adriano Alberti Giani, per soprano solo, coro a quattro voci miste, archi, due flauti e organo, e dello Stabat Mater in sol minore op. 138 per coro, archi e organo, di Joseph Gabriel Rheinberger (1837-1901). La tradizione della funzione delle Tre Ore di Agonia del Signore, con il canto delle Sette Parole, venne introdotta nel 1831 dal padre Rosminiano Luigi Gentili, poi primo missionario in Inghilterra; abbandonata negli anni cinquanta, è stata reintrodotta, con la sola parte del canto delle Sette Parole, durante la Via Crucis serale del 1986, su espressa richiesta di d. Emilio Comper, allora P. Rettore del Calvario La funzione si è conclusa con il bacio della reliquia sulle note dell'Inno al Crocifisso. Prima di scendere dal Sacro Monte per i fedeli è stato possibile sostare per la preghiera nella cappella XIV del Sepolcro solitamente chiusa e visibile sola da una finestra.

fonte: Ossola News