Via ai preparativi per Giornata mondiale della gioventù della diocesi. A Domo attesi 1000 giovani

Fervono i preparativi a Domodossola per la Giornata mondiale della gioventù della diocesi. Più di un migliaio di giovani sono attesi in città per la Veglia delle Palme. Oggi un gruppo di giovani volontari si è ritrovato all'oratorio per iniziare a preparare i cartelli indicatori da sistemare in città e organizzare la logistica degli eventi collaterali.  La veglia  di Domodossola  è in pratica per giovani della diocesi la continuazione della giornata mondiale della gioventù del 2016. La prossima sarà a Panama nel 2019, mentre nelle diocesi si celebra ogni anno in occasione della Domenica delle Palme. All'evento sarà presente il al vescovo Franco Giulio Brambilla. Il tema è “Grandi cose in me”. “Papa Francesco ha invitato i giovani a vivere le GMG del triennio che li porterà al raduno mondiale di Panama, mettendo al centro della riflessione la figura della Vergine Maria come un modello da imitare.  Durante la serata di preghiera i giovani della nostra diocesi saranno posti sotto la protezione della Vergine del Sangue di Re.  L’evento avrà inizio sabato 8 aprile con la fiaccolata dal Santuario della Madonna di Re alle 13.30 con una copia del quadro della Madonna di Re, che arriverà alle 16.30 in piazza Mercato a Domodossola. Nel pomeriggio, dalle 16.30 alle 19, nella chiesa di San Giuseppe ci sarà l’Adorazione, in piazza Mercato lo stand “Rivivi la tua GMG: lascia la tua impronta” e nei luoghi della storia di Domodossola visite guidate dai giovani. Alle 17.15 e alle 18.30 si terranno due spettacoli di artisti di strada in piazza Rovereto e in piazza Chiossi, mentre alle 19 ci sarà lo spettacolo in piazza Mercato di Wanda Circus, che ha organizzato il Giubileo dei Circensi a Roma. Alle 19.30 ci sarà la cena offerta dalla Pro Loco di Domodossola.  La Veglia di preghiera con il vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla incomincerà alle 20.45 in via Rosmini davanti al Santuario della Madonna della Neve.  

Mary Borri ossola24.it

Nessun commento:

Posta un commento